Acqua di Mare Microfiltrata

Web ID: AMP1500

Agua de Mar Lactoduero

Acqua di Mare Microfiltrata

Confezione 6 Bottiglie da 1,5 L

€. 33,00

Purissima acqua di mare per uso gastronomico in comode confezioni da 6 bottiglie da un litro e mezzo (1,5 lt). Prodotta da Lactoduero, Avenida De la Constitución, 3, 34100 Saldaña, Palencia, Spagna.

Come funziona
Poichè l’acqua di mare isotonica è uguale ai liquidi interni de nostro organismo (i liquidi che circondano le nostre cellule), quando la beviamo ne stimoliamo il ricambio, favorendone la depurazione (cambiamo i liquidi sporchi con liquidi puliti). Tutto il corpo ritorna a funzionare normalmente. I benefici che derivano dall’uso dell’acqua di mare sono molteplici.

Dettagli
Il corpo umano è composto da circa il 70% di acqua. L’aspetto importante sul quale riflettere, è che la composizione dell’acqua presente nel nostro corpo, è quanto di più simile ci sia all’acqua di mare; le nostre cellule vivono in un mezzo acquatico salino isotonico, diluito ad un quarto della sua salinità. Se pensiamo che l’acqua mineralizzata è il nostro ambiente interno e che il nostro corpo è progettato come un acquario nel quale vivono le nostre cellule, capiremo la grande importanza che ha la qualità dell’acqua per la salute del nostro organismo. L’acqua marina non deve essere intesa come una “medicina”, ma come un prezioso integratore alimentare, che aiuta il nostro corpo a recuperare la condizione ottimale di benessere. L’insorgere di svariate patologie può essere causato e facilitato infatti, da un’alterazione di questo ambiente acquatico. La vita sedentaria, l’alimentazione povera di sali minerali, l’acidità provocata da tanti cibi ricchi di sostanze chimiche aiutano il proliferare di svariati disturbi fisici, oltre che creare la condizione di base per l’insorgenza di alcune patologie tra cui quelle tumorali.

PERCHE’ E’ UTILE

Come sale da cucina
Per arricchire mineralmente l’acqua o le altre bevande. Come dentifricio e colluttorio. Come disinfettante e cicatrizzante per le ferite e le infezioni della bocca. Come lassativo e purgante, usata preferibilmente non diluita. Per combattere l’acidità di stomaco e migliorare i processi digestivi, usata preferibilmente non diluita. Come ricostituente in quanto è un ottimo nutriente per le nostre cellule. Come coadiuvante nella dieta in quanto regola il senso di appetito, per esempio se assunta prima dei pasti. Per lavare e disinfettare frutta e verdura

Acqua di Mare Microfiltrata

ALCUNI ESEMPI PRATICI

Per SALARE IL CIBO
Cucineremo come al solito con acqua dolce ma senza aggiungere sale. Una volta finita la cottura e spento il fuoco, spruzzeremo un pò di acqua di mare e rimescoleremo affinché non rimangano porzioni di cibo da salare. La quantità da utilizzare dipende dal gusto individuale; all’inizio per i dosaggi si dovrà andare per tentativi fino a raggiungere la padronanza delle proporzioni. Salando a fine cottura si riduce al minimo l’alterazione delle proprietà chimico/fisiche dell’acqua di mare.

Come DENTIFRICIO E COLLUTORIO BEVIBILE, ANCHE CONTRO L’ALITOSI
L’acqua di mare può essere utilizzata sia come dentifricio che come collutorio: dopo lo spazzolamento dei denti si può fare un primo risciacquo energico e sputare l’acqua, in modo da espellere i residui derivanti dall’azione. Di seguito bisogna proseguire con sciacqui molto delicati, o semplicemente tenendo più a lungo l’acqua all’interno della bocca, utilizzando la lingua come strumento per applicare l’acqua di mare in tutti gli angoli.Quest'acqua la si può bere tranquillamente ingoiandola adagio, poiché continuerà ad estendere la sua azione benefica lungo tutto il tratto digestivo, fino allo stomaco e all’intestino: infatti la causa del cattivo alito non è sempre da ricercare nella bocca.

Contro l’ACIDITÀ
Per prevenire il problema dell’acidità bisognerebbe innanzitutto porre attenzione al proprio regime alimentare e utilizzare poi come utile rimedio l’acqua di mare; essa infatti aiuta a combattere l’acidità e nel contempo a regolare l’appetito. Con l’acqua di mare inoltre a differenza che con il bicarbonato, si ottengono sempre ed esclusivamente “effetti collaterali positivi”: mentre è assolutamente necessario porre limiti all’utilizzo del bicarbonato per far riposare ogni tanto l’organismo, l’acqua di mare può essere utilizzata quotidianamente all’interno della nostra dieta.

Come LASSATIVO
Qualora fosse necessario ricorrere ad un efficace aiuto, si può ricorrere all’acqua di mare assumendone un bicchiere a digiuno al mattino; la risposta normalmente è molto rapida. La quantità da prendere dipende dall’intensità della stipsi. È preferibile bere l’acqua di mare ipertonica, cioè non diluita. Se la stipsi non è acuta, può servire ugualmente l’acqua isotonica, ma in maggiore quantità. Quando questa è molto prolungata, bisogna bere con prudenza: spesso ma in piccole quantità, per evitare stati di malessere; in tal caso, bisogna smettere di bere.

Come PURGANTE
L’obiettivo della purga è una pulizia completa dell’intestino, in questo caso bisogna continuare ad assumere acqua di mare, fino a che l’evacuazione non diventi completamente pulita e inodore. Un’altra forma più profonda di praticare la purga è persistere per vari giorni con lo stesso procedimento, mantenendo un regime di idratazione e alimentazione normale. Essendo questa, una forma molto aggressiva di utilizzo dell’acqua di mare, consigliamo di utilizzare solo sporadicamente questo metodo.

ALCUNI CONSIGLI E INDICAZIONI SULLE MODALITA’ DI ASSUNZIONE
Si può arrivare all’assunzione di 1/4 di litro giornaliero, (9 grammi di cocktail di sali) senza alcun problema ed effetto collaterale. Se la utilizziamo come purga, saranno gli effetti stessi ad indicarci la posologia corretta. Il modo in cui berla dipenderà dall’obiettivo che ci prefiggiamo. In linea generale, gli obiettivi preventivi e nutritivi si otterranno con acqua di mare isotonica (diluita), mentre quelli depurativi, lassativi e disinfettanti, con acqua ipertonica (non diluita).

Per le azioni di carattere nutrizionale, la chiave sta nel distanziare le assunzioni, in modo da non disperdere i minerali ingeriti attraverso feci troppo liquide causate dall’ingestione di quantità eccessive. Per le qualità purgative, meglio a digiuno e assumendone quantità maggiori di volta in volta.



Per ulteriori informazioni senza impegno su questo prodotto compili pure il form sottostante per inviarci la sua richiesta. La contatteremo al piu' presto possibile. I campi contrassegnati con un (*) sono necessari. GRAZIE.




Privacy - Decreto legislativo 196/03 art. 13
Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy